Ron Miles: Rainbow Sign. Brian Blade, Bill Frisell, Jason Moran, Thomas Morgan (ed. Blue Note, 2020)

di Paolo Keller

Musicista piuttosto riservato, il trombettista (ma spesso cornettista) Ron Miles venne alla ribalta sul finire degli anni ’80 e si segnalò definitivamente con le successive collaborazioni con il chitarrista Bill Frisell.

Questo nuovo album Rainbow Sign è dedicato alla figura del deceduto padre e mostra le varie influenze che danno forma al suo universo musicale. Ben accolto dalla critica, è stato prodotto dallo stesso eccellente team che aveva lavorato con lui per il precedente lavoro discografico: l’amico Frisell, il pianista Jason Moran e una ritimica completata dal Thomas Morgan al contrabbasso e Brian Blade alla batteria.