"Nilo tra passato presente e futuro"

di Gigi Donelli

Quant’acqua avrà mai portato il Nilo al Mar mediterraneo nel corso della sua lunga esistenza? Quante persone avrà dissetato, quante sfamato alimentando campi ed animali? Quanti artisti avrà ispirato, e quanti desideri avrà scatenato? Ovviamente sono domande cui è impossibile rispondere, eppure nessuno di noi fatica ad accettare l’idea che il dono del suo corso possa essere facilmente definito inestimabile. In questa terza puntata del nostro viaggio estivo lungo il Re dei fiumi abbiamo deciso di ampliare lo sguardo al valore del fiume: il Nilo certo, ma anche il Senegal e il nostro Ticino. Fiumi protagonisti,  grazie ai nostri ospiti in studio. Il biologo Sandro Peduzzi e lo specialista di energia Maurizio Barbato, l’educatore Demba Dieng, letteralmente cresciuto con i piedi in un grande fiume africano, e il politologo Giovanni Carbone, questa settimana compiamo una riflessione  a 360° sul valore dei corsi d’acqua.  Lo spunto ci arriva dai contributi realizzati da Alessandro Bertellotti intorno alla grande trasformazione in corso sul Nilo azzurro.