Passione Rodano

Dalle Alpi alla Storia - Viaggio al ritmo di bicicletta, dalla Furka al Mediterraneo

Viaggi, territorio e tempo libero

Tutti i sabati di luglio e agosto, dalle 10.00 alle 12.00

Con Gigi Donelli. Produzione Roberto Antonini.

 

Come ogni estate Moby Dick lascia il posto anche quest’anno in luglio e agosto a un viaggio storico e culturale lungo un fiume. Dopo il Po e il Ticino, Danubio, Mississippi, il Gange e la Drina, quest’anno seguiremo con un viaggio realizzato in bicicletta il Rodano.

Nove tappe, tanti reportage, testimonianze, ospiti, suoni, brani musicali, dalle sorgenti del Rodano e da quelle del suo principale affluente, la Saona, fino alla Camargue dove il fiume franco-elvetico sfocia nel mare.

Un viaggio il cui filo rosso sarà la dialettica tra natura e storia: Vallese, Borgogna, Ardèche , Camargue e città come Ginevra, Digione, Lione (dove la Saona entra nel Rodano), Avignone, Arles, luoghi imbottiti di storia, la nostra, di cultura e di interrogativi sugli equilibri e squilibri  che lo sviluppo tecnico industriale ha portato: fondo valle urbanizzato, cementificazione, centrali nucleari, ma anche riscoperta degli ecosistemi e un grandissimo progetto (uno dei maggiori a livello mondiale)  di rinaturazione del fiume a sud di Lione, scardinando anche molti argini di cemento anche per evitare le devastanti inondazione che si sono moltiplicate negli ultimi decenni. Semza dimenticare la Via Rhona, la pista ciclabile, completata nella misura  dei due terzi, che permette di pedalare senza (quasi)  incontrare macchine, dal Lemano al mare. Ogni sabato dal 4 luglio fino a fine agosto, dalle 10.00 alle 12.00, un magazine, condotto da Gigi Donelli e prodotto da Roberto Antonini, di scoperta, approfondimento, intrattenimento.
Come per le precedenti edizioni, anche quest’anno il pubblico potrà partecipare a un concorso. Il  premio, attribuito a fine agosto, è una Mountainbike del valore di chf 1300.-  gentilmente offerta da Belimport SA.

 

altro