Marco Santilli
Marco Santilli (Facebook)

Marco Santilli: Il clarinetto tra le varie correnti

di Claudio Farinone

Jukebox 900
Domenica 17 dicembre 2017 alle 20:00

In questa quarta ed ultima puntata dedicata ai vari mondi del clarinetto, Marco Santilli ci presenta una scelta originale di brani di quegli artisti che sente più vicini. Musiche difficili da classificare che hanno assorbito, ben miscelandole, le influenze di generi quali il jazz, la musica da camera, la world music ed il folclore. Un’ottima occasione per ascoltare, tra gli altri, Michel Portal, Jimmy Giuffre, Louis Sclavis e John Surman.

Clarinettista, compositore, cantante e arrangiatore: Marco Santilli è un musicista versatile che sfugge ad ogni classificazione. Nato a Locarno, dopo i diplomi di orchestra, di insegnamento e di solista (Premier Prix de Virtuosité) ai Conservatori di Zurigo e Losanna, si consacra al jazz e all’improvvisazione miscelando varie influenze per uno stile personale. Concerti in Europa e USA e brani commissionatigli, tra gli altri, dal Festival Internazionale Alpentöne e Stubete am See. Sei album a proprio nome, di cui due pubblicati nel 2017: La Stüa (nel quale un quartetto jazz incontra un quintetto di fiati classico) e L’occhio della betulla (con il quartetto CheRoba), registrato agli studi della RSI. In veste di arrangiatore collabora con l’Opernhaus di Zurigo per il ciclo Opera viva. Fa parte inoltre del comitato della Swiss Clarinet Society e della Commissione di ripartizione ed opere della SUISA. Di recente è stato invitato dall’ambasciata svizzera in Kazakhistan ad esibirsi in occasione dei 25 anni dei rapporti diplomatici tra i due paesi.

Brani Brani in onda Casbah Radio - Joachim Kuhn Ore 8:57