Saul Beretta: il pianista oltre la solitudine

di Claudio Farinone

C’è uno spazio che si apre al di là della solitudine del pianista. Nasce quasi per caso negli spazi della Baldwin Piano and Organ Company's, un negozio di pianoforti di New York, dove nel 1973 Steve Reich trova ospitalità per sperimentare una nuova partitura. Il pezzo si chiama Piano Store, ma diventerà presto Six Pianos dal numero di pianoforti necessari per la sua esecuzione. Circa 20 anni dopo, a Londra, quell’idea di mettere tanti pianisti e tanti pianoforti insieme diventa la scintilla che dà vita a un esperimento chiamato Piano Circus. Ce ne parla Saul Beretta che in quegli anni ‘90 vive, studia e lavora a Londra dove Max Richter, David Lang e molti altri lavorano, suonano e compongono fianco a fianco alla ricerca ed esplorazione di nuove possibilità per il pianoforte.