(Wikipedia)

Enologia medievale: Arnaldo da Villanova

di Giovanni Conti

Quilisma
Cultura e suoni dal Medioevo e dal Rinascimento
Domenica 22 maggio 2016 alle 10:00

In replica domenica 04 febbraio 2018 alle 10:00

Il naturalista, Arnaldo da Villanova (ca. 1240-1313) è l’autore attento di un singolare trattato sui vini e personaggio che si muove in un amalgama prezioso di sapere, tra alchimia e teologia, scienza medica e credenza popolare. Con occhio clinico svela in parte ciò che gli antichi osavano riferire alla forza occulta e imprendibile della divinità. Oggi come sempre, degustare un buon vino significa anzitutto conoscere: anche questa insolita conoscenza, fatta di ricette e tecnicismi, intermezzi e resoconti, allerta il palato di chiunque pretenda di bere e, ugualmente, sognare. Arnaldo di Villanova svela, in certa misura, che l’esperienza del vino si risolve nell’incontro tra la particella minuta e gli scandali imprevedibili della perdita di controllo e che la verità armonica abbraccia gli universi che Dioniso incredibilmente seduce e ammaestra. Arnaldo da Villanova (1240-1313) fu medico, alchimista, e politico catalano. Fu influente consigliere del re di Aragona e di Sicilia, nonché medico di Bonifacio VIII. Nella storia della medicina è ricordato per le acute osservazioni del Breviarium practicae e del commento al Regimen salernitanum. Se ne parla a “Quilisma” con Manlio della Serra curatore dell’edizione italiana del trattato per le edizioni Armillara.

 

 

Ora in onda La corrispondenza In onda dalle 7:05
Brani Brani in onda Fort Worth Stomp - Aurora Nealand Ore 7:01