Cliché Click

di Alessandro Chiara

Cliché Click è lo spin off radiofonico di Cliché: l’ultima curva di un racconto che inizia in TV, passa per le frequenze radio e si proietta nello spazio virtuale. Per scorgere, al di là del rumore, una boa nel mare magnum di internet, un appiglio che dia nuova vita a qualcosa di vecchio. Una prospettiva, un’idea, un’inversione, un percorso. Cliché Click, ogni domenica alle 18.45 su Rete Due, fino al 27 novembre


PORNOGRAFIA 09.10.22

La freccia di Cliché Click è andata a frugare dietro al mondo del porno. Per mettere a nudo i meccanismi che lo rendono possibile, gli interessi in gioco e le distorsioni che l’ingresso della finanza in questo settore ha causato. Nella puntata di oggi abbiamo intervistato Patricia Nilsson, giornalista del Financial Times e co-autrice di un podcast dal titolo eloquente: Hot Money.

FUGA 16.10.22
Si fugge per paura. Si fugge per il desiderio di novità. Cliché Click ha voluto però guardare alla fuga non dal punto di vista del soggetto, ma da quello del cambiamento – in questo caso tecnologico – che come una grande onda stravolge la nostra idea di futuro, facendoci intravvedere una promessa di fuga verso una realtà altra. Parliamo cioè di metaverso: verso quale meta? Lo facciamo con Elisabetta Rotolo, fondatrice nel 2018 a Milano del MIAT, Multiverse Institute for Arts and Technology, un polo di ricerca e formazione.

NOIA 23.10.22
Basta poco… ed è subito noia. Un già visto, un già sentito e siamo subito alla ricerca di qualcosa che scompagini il nostro trantran. Una paura del vuoto che spesso si traduce in un troppo pieno, in una spasmodica ricerca di ciò che è divertente. A volte, però, il divertimento non è una fuga, ma uno stile. E una via d’uscita. L’ospite di Cliché Click è l’uomo che ha dato una decisa spolverata alla divulgazione scientifica, il misterioso pirata barbuto che non si è piegato ai cliché dei percorsi accademici, ma ha piegato quei percorsi a un’urgenza insopprimibile di leggerezza, senza dimenticare il rigore. Parliamo di Barbascura X, scrittore, presentatore e la mente del canale YouTube “Scienza brutta”.

SOLDI 30.10.22
Le mani protese e gli sguardi ingordi (quelli cantati da Renato Zero) oramai non afferrano più alcunché. La loro sostanza materica coincide sempre di più con quell’immaterialità che racchiude il loro vero valore. I soldi sono diventati uno stato mentale e spirituale, ora una speranza collettiva. Assistiamo infatti a un’ennesima trasformazione, con bitcoin e le monete virtuali, che hanno sublimato il processo di digitalizzazione del denaro, portando con sé una promessa di rivoluzione finanziaria solo agli inizi. Per capire questo mondo, ci siamo fatti guidare da Amelia Tomasicchio, fondatrice e direttrice del sito di informazione specializzata cryptonomist.ch e autrice di un recente libro sul mondo degli NFT.

 

BLUFF 06.11.22
La pecora nera non può bluffare. Il suo manto è lì da vedere, scuro scuro, sotto gli occhi delle altre pecore. Può però cambiare punto di vista. La diversità non deve essere una caratteristica da nascondere ma una peculiarità da conoscere e magari valorizzare. A Cliché Click il bluff guarda a quell'inganno autoinflitto dai giudizi altrui, a quell'inadeguatezza di fronte alla quale ogni tentativo di fuga sembra un bluff. Ci siamo ispirati a Francesca Bardelli Nonino, da "pecora nera" di una famiglia di noti imprenditori italiana a influencer della grappa.

E all'influencer della grappa non potevamo non chiedere come riconoscere che una grappa non sia... un bluff!

PAROLACCIA 13.11.22
"Cliché Click" trascina la parolaccia in un territorio immaginario compreso tra la donchisciottesca Mancha e il Far West. Là incontreremo qualcuno che ha reso il suo canale Youtube un campo di battaglia contro i mulini a vento della volgarità e che al colonnello Douglas Mortimer ha soffiato nome, modi raffinati e passione per il fumo lento e meditativo. Il “nostro” Douglas Mortimer non è un cacciatore di taglie, ma solo di quei piaceri che rendono anche il turpiloquio una questione di stile.

REGOLE 20.11.22
“Regolati tu”. Mi sembra ancora di sentirla, la voce di mia nonna, mentre mi fa capire che dopotutto così liberi non siamo. O lo siamo nella misura in cui sappiamo da dove veniamo e dove vogliamo andare. Eh sì, questa puntata di Cliché Click vira sull’autobiografico. Da fresco ex giornalista del Telegiornale parleremo di giornalismo, di quello che è ora, ma soprattutto di quello che vuole ritornare a essere, libero dalla schiavitù della velocità cui si è sempre più piegato: una riflessione lenta sulla realtà. È lo slow journalism, di cui sept.info rappresenta da tempo un modello nel panorama mediatico svizzero. Con noi il suo direttore, Patrick Vallélian.

CALCIO 27.11.22
Scocca il novantesimo anche per Cliché Click. In questi due mesi abbiamo cercato di smarcarci dai luoghi comuni, palleggiando nello spazio virtuale alla ricerca della giocata inaspettata. Così, anche parlando di calcio proprio durante i mondiali del Qatar (che cliché!), proviamo a farlo dalla prospettiva meno ovvia: quella dell’autogol. Anzi, degli Autogol. Eh sì Gli Autogol, il trio che nato sulle onde di una radio locale pavese ha inaugurato oltre una decina di anni fa la stagione della parodia calcistica nello spazio virtuale, entrando poco a poco nell’olimpo degli influencer italiani. Con noi uno dei fondatori, Alessandro Iraci.

Ora in onda Notiziario In onda dalle 16:30
Brani Brani in onda Winter 1 / Winter 2 / Winter 3 - Vivaldi's Four Seasons Recomposed - Max Richter; DIR / Chineke! Orchestra; ENS / Elena Urioste; SOL Ore 15:22