Natasha Bordogna

Natasha Bordogna

da Mendrisio a Wittedrift

Natasha Bordogna, di Mendriso, ha lasciato il Ticino nell'agosto 2015. Due anni prima è andata in vacanza in Sudafrica per 2 settimane e si è innamorata di questo magnifico posto. Natasha aveva bisogno di cambiare aria, la Svizzera iniziava a starle un po’ stretta... Lì ha riscoperto il piacere di vivere con la gente: gente molto cordiale, altruista,... e si è integrata molto bene.

Vive in campagna a Wittedrift e lavora a Plettenberg, a circa 15 min da dove abita: una città turistica e famosa direttamente sul mare con belle spiagge. Wittedrift invece è immersa completamente nella campagna, ai piedi delle montagne, dove tutto è verde e gli animali sono liberi. Natasha ha ripreso un ristorante a Plettenberg (di un altro ticinese che andava in pensione): ai suoi clienti offre piatti tipici ticinesi come polenta e funghi, piatti tipici svizzeri come fondue di formaggio e raclette ma anche piatti regionali Sud Africani.

Con Alessio Veronelli e Alessandro Bertoglio

Ritroviamo una Natasha felice e ben radicata in Sudafrica che ci racconta della sua vita quotidiana fra i contrasti della società locale. Ci facciamo spiegare come si è festeggiato il "Freedom Day" lo scorso 27 aprile e quando si suppone arriverà il "Day Zero", ovvero il momento in cui non ci sarà più acqua.

con Julie Arlin e Alessio Veronelli

 

Nella settimana che in Svizzera vedrà lo sciopero delle donne, Albachiara va a vedere come stanno le donne negli altri continenti. Lo facciamo attraverso lo sguardo di espatriate che conoscono due realtà, la nostra e quella del luogo dove vivono oggi. È il caso del Sud Africa dove abbiamo ritrovato Natasha Bordogna.

 

Link alla pagina Podcast degli espatriati