Il fenomeno dell’odio in rete

Con Isabella Visetti

giovedì 21/11/19 13:00
Il fenomeno dell’odio in rete

Quest’anno è stata lanciata la piattaforma stophatespeech.ch per contrastare i discorsi di incitamento all’odio sulle reti sociali tramite l’aiuto della tecnologia, con un algoritmo capace di identificare i contenuti critici grazie a una comunità di volontari che lo allena e lo perfeziona. Questo perché ormai più nessuno pensa che quello che accade nel mondo virtuale non abbia conseguenze in quello reale.

Ma cosa è esattamente l’odio in rete?  Cosa fanno i gestori dei social per controllare commenti spiacevoli, minacce e insulti? Una regolamentazione più stretta metterebbe in discussione la libertà di espressione? Chi sono le persone prese di mira? Togliere l’anonimato è una soluzione? Cosa si può fare se si diventa un bersaglio di una provocazione sul web?

Ospiti:
Sophie Achermann, direttrice di Alliance F e capoprogetto della piattaforma stophatespeech.ch
Philip Di Salvo, giornalista, docente e ricercatore dell’Istituto di media e giornalismo dell'Università della Svizzera italiana
Alessandro Longo, giornalista specializzato in temi tecnologici ed esperto di comunicazione

Visita Stop Hate Speech

Visita Netzcourage.ch

Razzismo?... Senza di me, Guida pratica per difendersi dalle discriminazioni

Netzcourage

Chi Odia Paga - Difendiamo dall'odio con il diritto

Ogni venerdì in prima serata: Patti chiari

Seguici con