casa bambino (iStock)

L’affido e una nuova Casa famiglia

Con Isabella Visetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In queste settimane si sta concretizzando il progetto dell’Associazione ticinese famiglie affidatarie (ATFA) di una Casa famiglia professionale, la prima nel canton Ticino. Si tratta di una famiglia formata per la gestione di situazione di affidamento e potrà accogliere fino a quattro minori.
Questa novità è l’occasione per tornare a parlare di affido e del lavoro svolto da ATFA, attiva dal 1981 e unico ente sul nostro territorio che si occupa di affidamento famigliare. Attualmente in Ticino ci sono 180 famiglie affidatarie a lungo termine, che accolgono 180 bambini e ragazzi. A questa rete si aggiungono 10 famiglie cosiddette SOS che sono in grado di accogliere minori nell'immediato.

Come sta evolvendo l’affido, importante forma di protezione dell’infanzia? Come si diventa famiglia affidataria e cosa significa nel profondo questo passo? Quali sono i requisiti richiesti?  Che sostegni si ricevono?

Ospiti:
Andrea Milio
, coordinatore dell’Associazione ticinese famiglie affidatarie (ATFA)