La garanzia e la tutela dei diritti dei bambini e dei ragazzi nelle Famiglie Arcobaleno

Con Antonio Bolzani

giovedì 03/05/18 13:00
proteggere i bambini La garanzia e la tutela dei diritti dei bambini e dei ragazzi nelle Famiglie Arcobaleno, 03.05.18

 

Garantire e tutelare i diritti dei bambini e dei ragazzi, favorendone lo sviluppo armonioso, l'inserimento sociale, le pari opportunità e l’assenza di discriminazioni e stigmatizzazioni, costituisce uno dei principali assi legati alle politiche pubbliche in ambito giovanile e familiare promosse dal Cantone Ticino. A questo proposito, la Federazione Svizzera delle Famiglie Arcobaleno, in collaborazione con il Dipartimento della sanità e della socialità e la Delegata per le pari opportunità, ha recentemente pubblicato il primo opuscolo informativo in lingua italiana sulle Famiglie Arcobaleno. La pubblicazione è destinata agli insegnanti, ai collaboratori di asili nido, nonché ai professionisti che si occupano di questioni giovanili e familiari e ha l’obiettivo di favorire il riconoscimento della pluralità dei modelli familiari. Nel corso degli ultimi decenni, in Svizzera come nel resto del mondo, le trasformazioni sociali e giuridiche hanno fatto emergere delle nuove configurazioni familiari. Tra queste vi sono anche le Famiglie Arcobaleno, ovvero quei nuclei in cui almeno uno dei genitori si considera omosessuale, bisessuale o transessuale. Dal 1° gennaio 2018, data in cui è entrato in vigore il nuovo diritto in materia di adozione, un bambino può avere due genitori legali dello stesso sesso. Infatti, le persone in un’unione domestica registrata o i conviventi hanno la facoltà di adottare il figlio del partner (art. 264c del Codice civile svizzero). Tale modifica legislativa garantisce ai bambini una sicurezza giuridica indipendentemente dall’orientamento sessuale dei genitori e favorisce un maggiore riconoscimento della pluralità dei modelli familiari che caratterizzano la nostra società. Di questa nuova disposizione giuridica e delle sue implicazioni, sul piano dei diritti, dei doveri e delle relazioni familiari, ci occupiamo nella consulenza odierna.

Ospiti:
Rachele Santoro, Delegata per le pari opportunità
Martina Flury, pedagogista e responsabile dell'Associazione Progetto Genitori Mendrisiotto e Basso Ceresio
Michele Lurati, rappresentante di una famiglia Arcobaleno
Sara Bonora, rappresentante di una famiglia Arcobaleno

 

Per saperne di più:

Servizi giuridici del Consiglio di Stato - Pari opportunità

Federazione Famiglie Arcobaleno

Associazione Progetto Genitori

Champions League, la finale

Seguici con
Altre puntate