Budapest: due città in una

a cura di Elizabeth Camozzi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Siamo sulle rive del Danubio, in un luogo dove un tempo convivevano ben tre città: Buda che rappresentava la sede reale, Pest, la cui ascesa iniziò nell'Ottocento e Óbuda, abitata già ai tempi dei romani, poi devastata dalle truppe ottomane e dai cannoni austriaci. Tre città che fiorirono per secoli e che poi, nel 1873, si fusero in una sola città: Budapest, oggi capitale ungherese.

Attualmente, la città rimane divisa in due non solo dal Danubio, ma anche nelle sue atmosfere: Buda è la parte situata ai piedi del Monte Gellért che regala un panorama incantevole; è ricca di bagni termali dell’epoca della dominanza turca ed è la zona in cui risiede ad esempio il Palazzo Reale e la Chiesa di Mattia -uno degli edifici più antichi della Capitale.

Pest, invece, pullula di musei ricchi di tesori, di edifici fantastici in stile floreale, Liberty e Art Nouveau; qui è situato anche il palazzo del Parlamento -uno tra i più belli del mondo, la magnifica Basilica di Santo Stefano, il Palazzo della Cassa di Risparmio Postale, circondati da vie pedonali, da viali alberati e da bellissime piazze; infine, qui c'è anche l'emergente Quartiere ebraico, che annovera la Grande Sinagoga: la più grande d'Europa e la seconda più grande al mondo.

Il nostro viaggio è guidato da Alessandro Grimaldi, guida turistica ufficiale ungherese e ideatore del sito e blog L'altra Budapest.

 

BUONO A SAPERSI:

- Casa Bedö