(iStock)

Friburgo: antica capitale elvetica

a cura di Elizabeth Camozzi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Friburgo: una delle più belle testimonianze dell’architettura medievale in Europa con le sue oltre 200 facciate gotiche che risalgono al XV secolo. Un luogo che ha saputo conservare il suo antico fascino fino ai nostri giorni, grazie anche allo scambio culturale sempre rimasto vivo in questo comune bilingue nonché polo universitario.

Nel XIX secolo, durante la Mediazione in epoca napoleonica, Friburgo fu pure uno dei cantoni direttori e quindi la città fu capitale della Svizzera per breve tempo, negli anni 1803 e 1809.

Un comune che per la sue peculiarità, fu inserita nel Voyage Pittoresque o Tableaux de la Suisse, del barone originario di Zugo Beat Fiedel Zurlauben, il quale a fine 1700 pubblicò questa importante opera che consta di centinaia di scritti e di tavole incise su rame che mostrano la Svizzera al tempo dell’Antica Confederazione.

Ci conduce alla riscoperta di Friburgo lo storico Francesco Cerea, direttore culturale dell'Associazione I Borghi più belli della Svizzera, di cui la città fa parte.