Lapponia finlandese: a caccia di aurore!

a cura di Elizabeth Camozzi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Lapponia: la regione più a nord della Finlandia, conosciuta per le grandi zone subartiche disabitate, che si trova al confine con la Svezia, la Norvegia, la Russia e il Mar Baltico. Un luogo abitato dai Sami, la popolazione indigena del Grande Nord -dalla Russia alla Norvegia- che vive ancora dell’allevamento allo stato brado di renne e che ha lottato per anni per essere riconosciuto come popolo con usi e costumi indipendenti.

Qui, a duecentocinquanta chilometri dal Circolo Polare Artico, si cammina su lande innevate, laghi dalle acque immobili, foreste a perdita d'occhio. Un viaggio per avventurarsi tra la neve ed il ghiaccio che ricoprono ogni cosa per mesi e dove l'alternanza di giorno e notte è un labile confine fra il Sole di Mezzanotte in estate e la Lunga Notte in inverno. Ed è proprio questo il momento migliore per godere del grande spettacolo che il cielo notturno lappone riserva: l'Aurora Boreale: un fenomeno ottico dell'atmosfera terrestre che si costituisce in un'ampia gamma di forme e di colori che mutano velocemente nel tempo e nello spazio, tipicamente di colore rosso, verde e azzurro che danno vita ai cosiddetti archi aurorali.

Un viaggio in cui ci guida Stefano Spinetti, guida professionista e fondatore di Four Seasons, un gruppo formato da esperti di escursionismo che propone viaggi in diverse parti del mondo, in cui si privilegia in modo particolare lo spostamento lento.

 

BUONO A SAPERSI:

- Helsinki

- Inari

- Cucina finlandese