Sogna un posto sul podio
Sogna un posto sul podio (Reuters)

Alexia Paganini prima... delle terrestri

L'elvetica dietro solo al terzetto di fenomenali russe nel corto degli Europei

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Splendida prestazione di Alexia Paganini nel programma corto agli Europei di pattinaggio artistico a Graz, in Austria. La poschiavina ha chiuso alle spalle solamente del terzetto delle fenomenali - e probabilmente inarrivabili - russe. La 16enne Alena Kostornaia ha infatti dominato questa prima parte di gara chiudendo con l'impressionante punteggio di 84,92 e sfiorando così il suo record del mondo di 85,45. Sul podio virtuale sono salite anche le connazionali Anna Shcherbakova (77,95) e Alexandra Trusova (74,95), entrambi quindicenni. Come detto, Alexia Paganini ha proposto dal canto suo un ottimo esercizio sulle note di Sixteen Tones senza commettere praticamente alcun errore raggiungendo così il punteggio di 68,82. Un risultato che, quanto meno, le lascia la speranza di poter sognare una medaglia.

Si è qualificata per il programma libero (in programma domani sera, diretta su LA2 e in streaming dalle 20h30) anche l'altra rossocrociata impegnata in questi campionati continentali, ovvero Yasmine Kimiko Yamada, la quale con 51,77 punti ha colto il 24o e ultimo posto disponibile per il passaggio del turno.

Tripletta russa anche nelle coppie

Anche la gara delle coppie è stata dominata dalla Russia, che ha fatto razzia di medaglie occupando l'intero podio. Al termine del libero si sono infatti imposti Aleksandra Boikova e Dmitrii Kozlovskii con addirittura 152,24 punti, davanti ai connazionali Evgenia Tarasova e Vladimir Morozov e a Daria Pavliuchenko (135,14) e Denis Khodyin (131,61).

 
 
 
Condividi