Non ci sarà
Non ci sarà (Keystone)

"Alinghi mancherà tantissimo, ma in futuro..."

Gianni Gaggini e Max Sirena danno uno sguardo alla prossima Coppa America

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La prossima notte inizierà la Prada Cup, torneo di qualificazione dove si affronteranno Luna Rossa, American Magic e Ineos Team, che definirà quale tra questi equipaggi andrà a sfidare il Team New Zealand detentore del trofeo nella Coppa America, in programma dal 6 marzo. Tra di loro non figura Alinghi, quanto mancherà? "Mancherà tantissimo - ha commentato il giornalista Gianni Gaggini - I successi del 2003 e del 2007, i primi di un equipaggio europeo, sono qualcosa che hanno dato una spinta enorme a questo sport. Come noto Bertarelli non aveva gradito la pressione degli americani verso i catamarani, ma davanti allo spettacolo che comincierà a breve non escludo che possa ripensarci".

Sarà un'edizione combattutissima, in campo velico si è raggiunto il punto massimo Gianni Gaggini

Le principali novità riguardano proprio le imbarcazioni, come confermato dallo skipper dell'italiana Luna Rossa Max Sirena: "Sono sempre più volanti. Il sistema di foil genera una spinta verticale verso l'alto molto notevole, più la barca va veloce e più la deriva spinge verso l'alto. Si tratta di barche più acrobatiche e sempre più difficili da addomesticare rispetto ai catamarani".

Ci sono barche che vanno 3-4 volte più veloce della spinta del vento Gianni Gaggini
 
 
Condividi