Annata intensa per i due dirigenti delle più importanti leghe elvetiche
Annata intensa per i due dirigenti delle più importanti leghe elvetiche (Keystone)

Calcio e hockey slittano leggermente?

Le stagioni dei campionati svizzeri potrebbero cominciare con poco ritardo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I club di National e Swiss League hanno preso atto con soddisfazione della decisione del Consiglio federale di permettere l'accesso a più di 1'000 spettatori dal 1o ottobre, condizione fondamentale per la loro sopravvivenza. Le società decideranno la data d'inizio dei campionati, per ora fissata al 18 settembre, fra pochi giorni, ma l'opzione più plausibile pare essere quella di una partenza proprio con la fine delle restrizioni attualmente in vigore.

Decideremo insieme ai club nell'assemblea del 14 agosto Denis Vaucher, direttore della National League

Anche la Swiss Football League ha sottolineato l'importanza della decisione del CF, ma ha pure comunicato che le date delle prime giornate della stagione 2020-21, devono essere riconsiderate. Al posto dell'11 settembre si potrebbe partire una settimana più tardi.

La cosa importante è che ci si accordi su un protocollo comune per tornare a giocare davanti al proprio pubblico Claudius Schäfer, CEO della SFL
 
Condividi