Il presidente di Swiss Olympic Jürg Strahl
Il presidente di Swiss Olympic Jürg Strahl (Keystone)

Dietrofront di Swiss Olympic, Giochi da rinviare

Inviata una richiesta ufficiale al Comitato Internazionale Olimpico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Swiss Olympic ha cambiato repentinamente opinione circa l'opportunità di far disputare o meno le Olimpiadi di Tokyo 2020 dal 24 luglio al 9 agosto. Dopo l'auspicio che il Comitato Internazionale Olimpico desse assoluta importanza alla situazione della pandemia di coronavirus, senza però prendere una posizione netta, lunedì pomeriggio, al termine di una conferenza telefonica, il Comitato esecutivo ha fatto richiesta ufficiale che i XXXII Giochi Olimpici vengano rinviati.

Siamo certi che la decisione finale del CIO sarà presa nell'interesse di tutti

Jürg Stahl

"Gli atleti risentono delle condizioni d'allenamento difficili e certi paesi hanno già annullato la loro partecipazione - ha dichiarato il presidente di Swiss Olympic Jürg Stahl - In queste condizioni, riteniamo che non sia possibile organizzare dei Giochi universali ed equi. E per questo abbiamo chiesto che i Giochi siano rimandati".

 
Condividi