curling

Edin piazza un’ultima stone da urlo, Svezia sul tetto del mondo

Battuto il Canada in finale per 6-5, per gli scandinavi è il 12o titolo iridato

  • 7 aprile, 18:12
  • 8 aprile, 08:27
  • SPORT
Niklas Edin

Massima precisione

  • Keystone

Il plurititolato Niklas Edin ha compiuto un vero e proprio colpo da maestro nella finale dei Mondiali di curling di Sciaffusa. In finale contro il Canada, la Svezia si è imposta al decimo end per 6-5, dopo che lo skip scandinavo, al suo settimo oro iridato, di cui il primo risalente a 11 anni fa, ha piazzato un’ultima stone da urlo. Per gli svedesi - che si confermano quindi la bestia nera dei canadesi, alla quarta sconfitta su cinque finali contro i nordici nelle ultime sei edizioni - si tratta del 12o titolo mondiale.

A salire sul terzo gradino del podio è stata l’Italia, che è così tornata a conquistare il bronzo dopo quello del 2022 a Las Vegas. Nella finalina gli Azzurri si sono imposti per 7-6 sulla Scozia all’extra end. Decisiva per gli italiani è stata la decima e ultima frazione, che ha visto Joël Retornaz e compagni sotto per 6-3 riequilibrare il match sul 6-6 prima di superare definitivamente i britannici.

Curling, il servizio su Svezia-Canada e Italia-Scozia ai Mondiali (La Domenica Sportiva 07.04.2024)

RSI Altri sport 07.04.2024, 19:01

Curling, Edin piazza l’ultima stone e conquista il suo 7o titolo ai Mondiali (07.04.2024)

RSI Altri sport 07.04.2024, 17:56

  • Niklas Edin
  • Mondiali di curling di Sciaffusa
  • Svezia
  • Canada
  • Italia
  • Scozia

Correlati

Ti potrebbe interessare