Ha fatto suo il sogno a stelle e strisce
Ha fatto suo il sogno a stelle e strisce (Keystone)

Football e vita di un’icona americana

Consigli di lettura: Il mondo di Tom Brady

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Giacomo Moccetti

Forte, vincente, bello, ricco, famoso, sposato con una modella. Tom Brady, il quarterback più vittorioso della storia del football americano, è il simbolo del successo. Pare uno di quelli baciati dal destino, al qualche gli dei dello sport hanno donato tutti i talenti possibili e immaginabili. Ma è un'impressione falsa. Perché Tom Brady ha dovuto lavorare sodo, molto più di quel che ci si immagina, per diventare Tom Brady.

Leggendo la sua storia, raccontata magistralmente da Roberto Gotta ne Il mondo di Tom Brady, non si trova nessuno che avesse intuito quello che sarebbe diventato. Se sui giovanissimi Lionel Messi, LeBron James e Sidney Crosby erano pronti in molti a scommettere, lungo il proprio percorso di formazione Brady non ha invece trovato nessuno che intravedesse in lui le qualità del campione. Il californiano però ce l’ha fatta, diventando addirittura il più grande di tutti. E così colui che erroneamente viene spesso confuso per un predestinato che ha semplicemente fatto fruttare i suoi talenti, è in realtà l’incarnazione del sogno americano. Tom Brady ce l’ha fatta perché ha scommesso su se stesso.

Consigliato a chi: vuol scoprire come si diventa icona.

Roberto Gotta, Il mondo di Tom Brady, Indiscreto 2019, 204 pp.

 
Condividi