Nulla da fare
Nulla da fare (Keystone)

Il Mondiale di Ugolkova prosegue senza acuti

Nelle batterie dei 100m stile libero la 32enne è solo 18a, Mityukov e Mamié avanzano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Esclusa per un soffio dalla finale dei 200m misti, Maria Ugolkova non è stata in grado di ripetersi sugli stessi livelli nei 100m stile libero, sua seconda gara ai Mondiali di Budapest. Nelle eliminatorie mattutine, la ticinese d'adozione ha terminato le due vasche in 54"78 (a 24 centesimi dal primato personale, e 25 dal record svizzero di Nina Kost), ovvero con il 18o tempo complessivo: le semifinali le sono così sfuggite per più di due decimi.

Semifinali che, per Roman Mityukov, sono invece nuovamente realtà. A tre giorni da quelle dei 200m sl, stasera il 21enne ginevrino tornerà in vasca per agguantare l'ultimo atto nei 200m dorso: l'impresa, visto il 12o crono assoluto (1'58"61), non si preannuncia comunque facile. Discorso analogo può essere fatto riguardo a Lisa Mamié, che, risolti i problemi fisici ad una gamba, ha anch'ella concluso le batterie dei 200m rana quale 12a (2'27"28).

 
Condividi