Successi a ripetizione per il ragazzo di Quartino
Successi a ripetizione per il ragazzo di Quartino

Il futuro si chiama Noé Ponti

Nove ori per il ticinese ai campionati svizzeri giovanili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un campione all'orizzonte per il nuoto della Svizzera Italiana dopo Flavia Rigamonti? Sulla buona strada sembra essere il 14enne di Quartino Noè Ponti che nello scorso weekend a Renens, ai campionati nazionali giovanili, ha vinto ben nove medaglie d'oro. "Il paragone è certamente irriverente - ammette Massimo Baroffio, suo allenatore alla Nuoto Locarno - ma i presupposti ci sono tutti, sia dal punto di vista del talento puro che dal punto di vista della volontà e della voglia di faticare per raggiungere il risultato".

"Farò sicuramente più fatica andando avanti - afferma dal canto suo il diretto interessato - e spero di potermi concentrare nei prossimi anni su certe discipline e puntare maggiormente a fare tempi buoni. La pressione non mi spaventa, sono abituato essendo ormai da qualche tempo in vetta alla classifiche nazionali".

Condividi