L'oro olimpico nella disciplina regina torna in Svizzera grazie a un'incredibile Gisin
L'oro olimpico nella disciplina regina torna in Svizzera grazie a un'incredibile Gisin (Keystone)

Incredibile Gisin, bronzo alla Gut

Oro per la obvaldese insieme a Maze, ticinese delusa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Grande spettacolo con finale a sorpresa nella discesa femminile! A sorridere sono Dominique Gisin e Tina Maze, che hanno incredibilmente chiuso il difficile percorso con lo stesso tempo, conquistando l'oro. Bronzo amaro per Lara Gut, a cui è mancato un solo decimo (perso sul rettilineo finale) per coronare il sogno di riportare il titolo olimpico in Ticino dopo trent'anni.

Senza la campionessa in carica Lindsey Vonn e la sorpresa della stagione Tina Weirather, le altre favorite hanno mancato l'appuntamento con la gara che conta. Anna Fenninger è uscita e Maria Höfl-Riesch ha chiuso con un ritardo di oltre un secondo.

A completare l'ottimo risultato elvetico il quinto posto di Fabienne Suter, comunque delusa dopo i due allenamenti chiusi davanti a tutte.

L'oro olimpico nella disciplina regina torna in Svizzera dopo quello conquistato a Sarajevo nel 1984 da una giovanissima Michela Figini davanti a Maria Walliser.

Condividi