Pagati a caro prezzo alcuni errori
Pagati a caro prezzo alcuni errori (Imago)

La Svizzera non sale sul tetto d'Europa

Tirinzoni, Pätz, Schwaller-Hürlimann e Howald battute dalle danesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Svizzera non è riuscita a vincere per la settima volta nella sua storia la medaglia d'oro agli Europei femminili di curling, oro che manca ormai da ben otto anni in casa rossocrociata. Nella finalissima di Östersund la squadra guidata dalla skip Silvana Tirinzoni, che in bacheca vanta tre titoli mondiali (conquistati nel 2019, 2021 e 2022) e un argento e un bronzo europei, è stata battuta in rimonta 5-4 all'end supplementare dalla Danimarca, che già l'aveva sconfitta 9-6 durante il round robin. La 43enne e le compagne Alina Pätz, Carole Howald, Briar Schaller-Hürlimann possono recriminare per gli errori commessi nella fase finale della frazione decisiva, nella quale erano in possesso del martello. La medaglia di bronzo è invece andata alla Scozia, vittoriosa ieri per 9-5 sull'Italia.

 
Condividi