Ha realizzato il suo record personale
Ha realizzato il suo record personale (Keystone)

La miglior Paganini non basta per il podio

Agli Europei di pattinaggio di Graz la poschiavina chiude al quarto posto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La miglior prestazione della sua carriera non è bastata ad Alexia Paganini per andare a cogliere una splendida medaglia agli Europei di pattinaggio artistico a Graz, in Austria. La poschiavina, quarta dopo il programma corto, non è riuscita ad andare all'assalto del podio, a totale appannaggio delle terribili ragazzine russe, dimostratesi anche in questo caso inarrivabili. La rossocrociata, che ha presentato un programma sulle note della colonna sonora del film "La La Land", ha così chiuso sempre al quarto rango con 240,81 punti nonostante un esercizio impeccabile macchiato soltanto da una sfortunata caduta. Lontanissimo il trio dell'est, con Alena Kostornaia  che ha trionfato con 240,81 punti, davanti alle connazionali Anna Shcherbakova (237,76) ed Alexandra Trusova (225,34).

Buona la prova dell'altra elvetica in gara, la 22enne Yasmine Kimiko Yamada, la quale si era qualificata per la finale per il rotto della cuffia, staccando il 24o ed ultimo ticket disponibile. La pattinatrice di origine nipponica è poi riuscita a migliorare la propria posizione, chiudendo 19a con 152,62 punti.

 
Condividi