Altri sport

"La montagna ha dato sempre buoni frutti"

Noè Ponti prepara a St.Moritz la nuova stagione, nel mirino ci sono i Mondiali di Fukuoka

  • 30 gennaio 2023, 12:03
  • 24 giugno 2023, 04:07
Noè Ponti

Il 21enne locarnese

  • rsi.ch

Dopo i buoni risultati ai Mondiali in vasca corta di Melbourne e qualche settimana di meritato riposo, Noè Ponti ha iniziato a St.Moritz la preparazione in vista di un 2023 che culminerà in luglio con l'appuntamento iridato di Fukuoka. "La montagna ha dato sempre i suoi frutti. Lo abbiamo visto nelle ultime quattro stagioni - ha raccontato il ticinese dal ritiro engadinese - Le sensazioni sono buone, l'acqua la trovo bene e i tempi che faccio durante i lavori aerobici sono buoni".

Quattro stagioni che coincidono con il proficuo sodalizio con Massimo Meloni. "Da allenatore, finite le Olimpiadi io penso già al prossimo appuntamento a cinque cerchi - ha spiegato il tecnico campano - La programmazione la faccio sui quattro anni con delle tappe che servono per portare Noè nel miglior modo possibile. Con lui c'è un ottimo rapporto che va dallo studio, al nuoto, fino al mangiare".

L'obiettivo di quest'anno sono i Mondiali di Fukuoka. Spero di riuscire a vincere una medaglietta anche lì che alla fine è l'ultima che mi manca

Noè Ponti

Noè, che nei ritagli di tempo prepara anche gli esami per la formazione da fisioterapista che segue presso la SUPSI, riconosce l'importanza del buon affiatamento tra l'atleta e il suo preparatore: "Passo quasi più tempo con lui che con la mia famiglia. Non è un'amicizia come quella che ho con i miei coetanei per via della differenza d'età, però c'è un gran dialogo e credo che questo aiuti per avere successo".

Nuoto, il servizio sul ritiro di St. Moritz con Noè Ponti (La Domenica Sportiva 29.01.2023)

RSI Altri sport 29.01.2023, 19:12

Ti potrebbe interessare