Il 61enne vallesano
Il 61enne vallesano (Keystone)

"La pallavolo per adesso non riceve sussidi"

Il direttore generale di Swiss Volley pessimista, in crisi anche il beachvolley

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Se in generale nel mondo dello sport si aspettano forti ripercussioni economiche dalla crisi pandemica di coronavirus, nella pallavolo a tinte rossocrociate le cose potrebbero andare anche peggio. Werner Augsburger, direttore generale di Swiss Volley, ha infatti tracciato uno scenario piuttosto pessimistico per il prossimo anno con gli aiuti della Confederazione che per il momento non sono previsti e i con i club che saranno alle prese con difficoltà economiche.

"Nel beach volley gli atleti stanno attraversando una situazione molto difficile, perché vivono dello sport e a livello mondiale i tornei sono quasi tutti annullati - ha inoltre spiegato il 61enne, evidenziando il fatto che i problemi non riguarderanno soltanto la pallavolo tradizionale - Gstaad a inizio luglio forse si riesce a mantenere, la speranza è quella".

Speriamo che la situazione si calmi in modo da poter iniziare regolarmente in autunno Werner Augsburger
Condividi