Miglior Sportivo Ticinese 2015 nella categoria giovani
Miglior Sportivo Ticinese 2015 nella categoria giovani (Ti-Press)

L'aria di Sagno fa bene allo sport

Passaggio di consegne tra Ilaria Käslin e Tobia Pezzati

Ilaria Käslin e Tobia Pezzati. Ieri compagni di giochi, oggi sportivi d'élite. La ginnasta e l'orientista, entrambi diciottenni, sono cresciuti insieme a Sagno, piccola frazione del Comune di Breggia. E si sono passati il testimone per quel che riguarda il premio di Miglior Sportivo Ticinese nella categoria giovani. L'aria della Valle di Muggio sembra dunque fare piuttosto bene a chi pratica sport. "Indubbiamente! E ci sono altri sportivi a Sagno che avranno un futuro, sia nella corsa d'orientamento che in altri sport", ci dice Bea Arn, madre di Tobia Pezzati e pure orientista come del resto tutto il resto della famiglia. Un caso o forse c'è dell'altro? "Il fatto di vivere tanto all'aperto, di fare tanto movimento ha aiutato. Viviamo a ridosso del bosco e Tobia conosce ormai come le sue tasche i sentieri del Bisbino".

"La corsa d'orientamento è una passione, quasi una malattia" Bea Arn

Tobia Pezzati che, in attesa dei prossimi Campionati del mondo juniores in programma l'anno prossimo in Bassa Engadina, sta svolgendo il servizio militare nelle truppe per sportivi d'élite. Insieme, tra gli altri, anche all'altra orientista ticinese Elena Roos. "È una soluzione ideale, perfetta - continua Bea Arn - Alla mattina fanno le attività normali legate all'esercito e il pomeriggio vanno a Macolin ad allenarsi".

Condividi