GINNASTICA

Niente finali iridate, ma Bickel strappa il pass olimpico

La 18enne ticinese rientra dai Mondiali di Anversa con un grande risultato

  • 2 October 2023, 19:57
  • 2 October 2023, 23:01
  • SPORT
Lena Bickel

In volo verso Parigi

  • Imago

Contrariamente a quanto accaduto in campo maschile, la sparuta delegazione di ginnaste chiamate a rappresentare la Svizzera ai Mondiali di Anversa non protrarrà la sua permanenza oltre le qualificazioni. Né la 18enne ticinese Lena Bickel (fresca di titolo nazionale, e alla prima partecipazione assoluta a una rassegna iridata) né l’argoviese Anny Wu (sostituta dell’infortunata Caterina Cereghetti) sono infatti riuscite a superarsi, restando escluse dalle varie gare per le medaglie. Per la giovane momò - complessivamente 39a, con 50,632 punti - c’è però da festeggiare un prestigiosissimo traguardo, il pass olimpico, guadagnato in virtù di un criterio che premia le migliori 14 atlete (una per Paese) appartenenti a nazioni non in lizza nella finale a squadre.

A monopolizzare queste prime sessioni in terra belga è stata la protagonista più attesa, Simone Biles, rientrata col botto sulla scena internazionale. Prima per distacco nel concorso generale, la fenomenale statunitense ha addirittura deciso di spingersi oltre: mai, sino ad ora, una donna aveva eseguito il salto da lei proposto al volteggio, uno Yurchenko doppio carpiato. Esercizio che adesso prenderà il suo nome: “Biles II”, per la precisione, perché il semplice “Biles” esiste già.

Ginnastica, il servizio con Martina Koleva Castelletti sullo straordinario salto di Simone Biles (Info Notte Sport 02.10.2023)

  • 02.10.2023
  • 20:45

Legato a Rete Uno Sport 02.10.2023, 24h00

Correlati

Ti potrebbe interessare