Arno Del Curto, già nominato allenatore dell'anno nel 2007 e 2011
Arno Del Curto, già nominato allenatore dell'anno nel 2007 e 2011 (Keystone)

Sports Awards, ecco le nuove nomination

Verranno scelti il miglior atleta paralimpico e il miglior allenatore dal 1950

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'attuale situazione sanitaria ha portato anche gli Swiss Sports Awards a cambiare, scegliendo di premiare quest'anno le vincitrici e i vincitori del passato. I premiati saranno resi noti il 13 dicembre 2020 durante il programma "Sports Awards – le star dello sport degli ultimi 70 anni", in diretta su RSI LA2, RTS 2, SRF 1. Il riconoscimento verrà assegnato in cinque diverse categorie:  "sportiva", "sportivo", "sportivo/a paralimpico/a", "allenatore/trice" e "squadra".

Quest'anno le nomine sono opera della Sports Awards Academy, un organo composto dalle vincitrici e dai vincitori (per un totale di 120 persone) del prestigioso trofeo. I membri di questa prestigiosa giuria hanno deciso tra l'altro a chi sarà attribuito il titolo di numero 1 nella categoria "Sportivo/a paralimpico/a". La rosa iniziale dei candidati annoverava le premiate e i premiati delle scorse edizioni. Ecco le personalità in lizza per il titolo di migliore sportiva paralimpica o di migliore sportivo paralimpico:

  • Heinz Frei, atletica leggera
  • Marcel Hug, atletica leggera
  • Edith Wolf-Hunkeler, atletica leggera

La Sports Awards Academy si è pronunciata inoltre per la categoria "Allenatore/trice". Sono complessivamente 34 le personalità che vantano il titolo di allenatore o allenatrice dell'anno e una di loro diventerà la numero 1 a partire dal 13 dicembre 2020. I nominati in questa categoria sono:

  • Arno Del Curto, hockey su ghiaccio
  • Jean-Pierre Egger, atletica leggera
  • Karl Frehsner, sci alpino
Condividi