La Svizzera italiana agli onori
La Svizzera italiana agli onori (rsi.ch)

Tre ticinesi candidati a sportivo dell'anno!

Noè Ponti, Lara Gut-Behrami e Ajla Del Ponte figurano tra i finalisti degli Sports Awards

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono ben tre i ticinesi che figurano tra i finalisti degli Sports Awards nella categoria miglior sportivo dell'anno, con i trofei che verranno assegnati nella trasmissione in diretta su RSI LA2 dalle 20h05 di domenica 12 dicembre grazie al televoto. Noè Ponti tra gli uomini, Lara Gut-Behrami e Ajla Del Ponte tra le donne fanno parte dei protagonisti assoluti di questo 2021 che rimarrà negli annali come un anno straordinario per lo sport rossocrociato.

Coppe del Mondo, Mondiali, Olimpiadi... in ogni competizione le atlete e gli atleti svizzeri hanno brillato, e i migliori di loro ora lotteranno a suon di voti per questo ulteriore premio. In campo maschile a contenderlo al rappresentante della NS Locarno, bronzo ai Giochi nei 100m delfino, saranno il suo compagno di Nazionale Jérémy Desplanches (bronzo a Tokyo e argento agli Europei nei 200m misti), Beat Feuz (bronzo in discesa ai Mondiali e vincitore della coppetta di specialità), Mathias Flükiger (argento a GO e CM e vincitore della generale di CdM di cross-country con la MTB), Marco Odermatt (2o nella generale di CdM e vincitore delle coppette di super G e gigante), e Nino Schurter (oro ai Mondiali di cross-country con la MTB).

In campo femminile Lara Gut-Behrami, oro ai Mondiali in super G e gigante e bronzo in discesa, 2a nella generale di CdM e vincitrice della coppetta di super G, e Ajla Del Ponte, 5a alle Olimpiadi nei 100m, oro europeo nei 60m indoor e detentrice del record nazionale sui 100m, dovranno respingere l'assalto di Belinda Bencic (oro alle Olimpiadi), Nina Christen (oro e bronzo nel tiro ai Giochi), Mujinga Kambundji (7a nei 200m e 6a nei 100m a Tokyo), e Jolanda Neff (oro alle Olimpiadi nel cross-country con la MTB).

 
Condividi