Williams sfida Miljanic
Williams sfida Miljanic (Ti-Press)

Coppa Svizzera al Friborgo, Tigers ko

Decisiva l'accelerazione dell'Olympic a metà del terzo quarto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anche nella finale della Coppa Svizzera, come era già successo in quella della Coppa di Lega alla fine di gennaio, il Lugano ha dovuto accettare la legge del Friborgo, che alla Patinoire des Vernets di Ginevra si è imposto per 92-72. I bianconeri hanno tenuto testa all'Olympic fino a metà del terzo quarto, ma poi non sono riusciti a resistere all'accelerazione dei loro avversari, che hanno così scavato un divario decisivo ed hanno conquistato il trofeo per l'ottava volta.

Nel primo quarto il Lugano ha tentato più volte di allungare, ma alle conclusioni da tre centrate dai Tigers hanno spesso fatto seguito i giochi da tre punti dell'Olympic, che non si è fatto staccare. Con il passare dei minuti è invece uscita la maggior qualità del Friborgo, e il contributo della sua panchina più lunga è risultato fondamentale. Miglior marcatore dei bianconeri è stato Padgett con 22 punti, mentre dall'altra parte Touré ne ha firmati 25.

Dopo il successo dell'Elfic sul Bellinzona nell'ultimo atto femminile, Friborgo ha dunque festeggiato la doppietta. Prima di oggi mai, nella storia del basket svizzero, una città aveva vinto due finali di Coppa Svizzera lo stesso giorno.

 
 
 
 
 
Condividi