Una realtà surreale anche per il mondo del basket
Una realtà surreale anche per il mondo del basket (Ti-Press)

"Difficile pianificare in questa situazione"

Per il presidente Fabio Regazzi, Massagno potrebbe avere un solo straniero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Come in molte altre discipline, anche nel basket c'è parecchia incertezza in relazione ai prossimi mesi. Per quanto riguarda il massimo campionato elvetico, in campo maschile l'unica certezza è che si ripartirà il 10 ottobre con 9 squadre, incluso il Monthey.

Siamo in una realtà... surreale Fabio Regazzi

Le molte incognite stanno evidentemente pesando sull'organizzazione dei vari club, come la Spinelli Massagno del presidente Fabio Regazzi: "C'è molta preoccupazione, è difficile programmare e pianificare una stagione in questo modo ed è anche complicato reperire sponsor".

Chukwu potrebbe rimanere il solo straniero Fabio Regazzi

Con un parco giocatori svizzeri di primo piano, a Massagno rimane da definire il contingente degli stranieri, che al momento vede presente solo il nigeriano Pascal Chukwu. "A causa delle incertezze non volevamo fare mosse avventate", ha confermato Regazzi, "Chukwu era già qui ed è rimasto, e pur se stiamo valutando altre opzioni è quasi sicuro che non arriveremo a quattro giocatori stranieri".

 
Condividi