Lotta sotto canestro
Lotta sotto canestro (Ti-Press)

I Tigers vendono cara la pelle contro l'Olympic

La Spinelli Massagno passa sul campo del Nyon con il brivido

I Lugano Tigers sono andati vicini alla prima impresa del 2020, ma alla fine hanno dovuto cedere il passo al cospetto della capolista di SBL. Spinta dal numeroso pubblico dell'Elvetico, la squadra di coach Salvatore Cabibbo è riuscita sempre a trovare la risposta giusta ai ripetuti allunghi dell'Olympic Friborgo fino al -2 del 32'40" (62-64) prima di arrendersi con il risultato di 82-71. Miglior marcatore dell'incontro Tajuan Porter, autore di 31 punti conditi da 8 rimbalzi e 4 assist.

L'anno ha rischiato di aprirsi con una beffa clamorosa per la Spinelli Massagno. Impegnati sul campo del Nyon nel 13o turno, i ragazzi di coach Robbi Gubitosa sono facilmente andati avanti di 20 lunghezze (59-38 alla pausa lunga), prima di subire un clamoroso parziale di 19-0 nel terzo quarto (68-69 al 27'29"). Nel finale testa a testa una tripla impossibile a 30" dalla quarta sirena di Dusan Mladjan (19 punti) ha fortunatamente sistemato le cose per i ticinesi, vittoriosi per 89-81.

 
Condividi