Nella scorsa stagione i burgundi hanno conquistato campionato, Coppa Svizzera e Coppa di Lega
Nella scorsa stagione i burgundi hanno conquistato campionato, Coppa Svizzera e Coppa di Lega (Ti-Press)

L'Olympic ancora a caccia di successi

Al via il campionato, con il Massagno come possibile sorpresa e un Lugano rinnovato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sabato prenderà ufficialmente il via il campionato di SBL, tra tante certezze ma anche parecchi punti di domanda. La certezza è quella che l'Olympic Friborgo è ancora la squadra da battere, dopo che la scorsa stagione ha letteralmente conquistato tutto quanto c'era da conquistare (campionato, Coppa Svizzera e Coppa di Lega). L'unico ostacolo sulla strada dei burgundi sembra essere l'impegno continentale che potrebbe tenerli occupati per tutta la stagione. Alle loro spalle ci sono in primis i Ginevra Lions, gli unici veramente attrezzati per dare fastidio all'Olympic, mentre più staccati appaiono Union Neuchâtel e Monthey.

Le ticinesi sembrano destinate ad avere un ruolo minore in questo campionato, anche se il Massagno, forte degli arrivi di Miljanic e dell'ex NBA Slokar, potrebbe vestire i panni della sorpresa. Dal canto suo il Lugano si ritrova ad un "anno zero", che lo vede fare affidamento ad un nucleo di nuovi americani contorniati da parecchi giovani.

Anche tra le donne il Friborgo domina

Pure in campo femminile l'anno scorso Friborgo ha potuto festeggiare il "triplete". L'Elfic sembra quindi pronto a ripetersi quest'anno, in un campionato che si è ulteriormente ridotto a 7 squadre, con il Riva che in seguito al ritiro del Bellinzona è rimasta l'unica rappresentante ticinese.

 
 
Condividi