Il ticinese Roberto Kovac al tiro
Il ticinese Roberto Kovac al tiro (Keystone)

La Svizzera cade al supplementare in Georgia

Rossocrociati vicini all'impresa nell'esordio delle qualificazioni ad Euro 2021

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Esordio amaro nonostante le mille emozioni per la Svizzera nelle qualificazioni verso Euro 2021. Impegnata in casa della Georgia, già qualificata come paese organizzatore, la squadra di coach Barilari è uscita sconfitta con il punteggio di 96-88 dopo il supplementare. Costretti da subito ad inseguire anche a causa delle difficoltà riscontrate al tiro nei primi due quarti (solo il 25,64%), frazioni in cui gli avversari hanno scavato un importante gap, i rossocrociati non si sono arresi, cambiando completamente volto nel corso della partita.

La Svizzera ha infatti avuto il merito di provarci, passando da un passivo di -21 fino alla parità, raggiunta in via definitiva grazie ad un canestro di Cotture ad un solo decimo dal termine. In un supplementare equilibrato non sono poi bastate le "bombe" di uno scatenato Roberto Kovac. Ricordiamo che i rossocrociati, tra i quali ha brillato uno splendido Kazadi (tripla doppia da 22 punti, 10 assist e 10 rimbalzi), per qualificarsi dovranno lasciarsi alle spalle una tra Finlandia (prossima avversaria a Friborgo domenica) e Serbia.

 
Condividi