Pronto ad iniziare la sua ottava stagione NBA
Pronto ad iniziare la sua ottava stagione NBA (Keystone)

"Quando mi alzavo non riuscivo a camminare"

Clint Capela parla della sua guarigione e guarda al futuro con ambizione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

All'alba della sua ottava stagione in NBA, Clint Capela è pronto a tornare al combattimento. Dopo aver terminato lo scorso campionato come miglior rimbalzista della lega e aver vissuto una finale di Conference contro i futuri campioni di Milwaukee, il ginevrino si è dato al riposo per curare un'infiammazione al tendine d'Achille che lo disturbava dallo scorso anno. La riabilitazione è iniziata con le partite di preseason a fine settembre: "Va meglio, sento che sta migliorando", ha sottolineato il centro degli Hawks. "Dallo scorso mese di dicembre, si può dire che mi ero abituato al dolore e una volta che ero caldo funzionava, ma quando mi alzavo dal letto non riuscivo quasi a camminare - ha continuato il numero 15 - una stagione era sopportabile, ma due no, era giunto il momento di prendermi cura di me".

Potevo firmare altrove per molti più soldi, ma ho scelto di fare i playoff e provare a vincere Clint Capela

Determinante sotto canestro, Capela è diventato presto un ingranaggio essenziale per la sua squadra e gli Hawks non si sono sbagliati nell'offrirgli un rinnovo contrattuale di due anni e 46 milioni di dollari che lo legherà alla franchigia di Atlanta fino al 2025: "Non ho esitato neanche un istante, ho visto che tutti i migliori giocatori avevano rinnovato quindi è stato facile, l'ambiente è fantastico e vogliamo continuare a vincere", ha concluso CC15.

Condividi