Arrabbiato
Arrabbiato (Rsi.ch)

"Anche l'atleta tedesca non se ne capacitava"

Il capo allenatore Ralph Pfäffli sulla squalifica di Fanny Smith nello skicross

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stata clamorosa la decisione della giuria che ha strappato la medaglia di bronzo dal collo di Fanny Smith. "C'è grande arrabbiatura, il contatto con Daniela Maier è stato interpretato dai giudici come intenzionale - ha dichiarato il capo allenatore della squadra Svizzera di skicross Ralph Pfäffli - è molto strana questa decisione dato che addirittura l'atleta tedesca non se ne capacitava."

Il bronzo sembrava essere il giusto premio per il rientro dopo soli 32 giorni dall'infortunio e questa squalifica farà sicuramente male alla rossocrociata. "Non sapeva se ci sarebbe stata a Pechino, era sul podio che poi gli è stato negato da questa decisione. Non rimane che sperare nella FIS che sicuramente rivaluterà questo provvedimento", ha concluso il tecnico.

Uno dei giudici è tedesco e questo lascia il dubbio Ralph Pfäffli

"Ci sono degli avvertimenti e dei cartellini, Fanny è stata sanzionata con un cartellino giallo perché c'era spazio sulla destra che avrebbe evitato il contatto con Meier", queste le motivazioni del giudice.

Ma questi giudici sanno sciare? Fanny Smith

 

 

 

Condividi