Medaglia di bronzo
Medaglia di bronzo (rsi.ch)

"Sono senza parole, credevo di arrivare quarta"

Le reazioni delle svizzere dopo lo slalom, dalla gioia di Holdener alle lacrime di Gisin

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Questa volta la medaglia olimpica è stata quasi una sorpresa per Wendy Holdener. "Quando sono arrivata al traguardo sapevo di aver dato tutto ma poi ho visto che ero terza - ha confermato la svittese - e allora ho pensato che non ce l'avrei mai fatta e saremmo finite quarta e quinta con Michelle".

Non credevo che la mia prestazione sarebbe stata sufficiente Wendy Holdener

"E' un bronzo che mi rende felicissima - ha proseguito la rossocrociata - anche se non sono riuscita a fare un tempo che mi permettesse di vincere. Non so cosa succeda in gara, non penso di essere troppo dura. In allenamento faccio delle rotazioni perfette ma in gara sono altri aspetti che giocano".

Forse era la mia ultima gara olimpica in slalom, non so se fra quattro anni potrò partecipare ancora ai Giochi Michelle Gisin

Era delussissima, invece, Michelle Gisin, seconda dopo la prima manche, ma alla fine solo sesta. "Ho frenato troppo - ha spiegato la 28enne - quando invece bisognava osare e sciare con tutto il cuore. Io non l'ho fatto ed è un vero peccato, perché è da tanti anni che ci provo in slalom e chiudere tra le migliori tre alle Olimpiadi era il mio sogno più grande".

 

 

 

Condividi