Giovane di belle speranze
Giovane di belle speranze (Keystone)
Finlandia
6
Slovacchia
2
Tabellino Risultati e classifiche

Sul ghiaccio di Pechino è nata una stella?

Juraj Slafkovsky a soli 17 anni è stato capace di segnare una doppietta alla Finlandia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il risultato non gli sarà certamente piaciuto, visto che la sua Slovacchia è stata battuta 6-2 dalla Finlandia, ma questa partita Juraj Slafkovsky se la ricorderà a lungo. A soli 17 anni, e al suo debutto alle Olimpiadi, il giovane attaccante è infatti riuscito a mettere a segno addirittura una doppietta. Sul ghiaccio di Pechino potrebbe dunque essere nata una nuova stella dell'hockey, anche se gli scout della NHL hanno già messo gli occhi su di lui, attualmente nelle primissime posizioni della lista dei prospetti più interessanti in vista del prossimo draft.

Chissà, forse sfidando i finlandesi Slafkovsky, primo 17enne ad andare in gol ai Giochi dopo lo statunitense Ed Olczyk nel 1984, avrà sentito aria di casa, dato che dal 2016 vive a Turku. Cresciuto nelle giovanili del TPS, in questa stagione ha fatto il salto in prima squadra, disputando fin qui 21 partite nella Liiga con un bottino di una rete e tre assist.

 

Condividi