Mano pesante contro i magiari
Mano pesante contro i magiari (Keystone)

Anche la FIFA punisce l'Ungheria

Una partita a porte chiuse e una pesante multa per il comportamento razzista dei tifosi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Comitato disciplinare della FIFA ha deciso di sanzionare la Federazione ungherese con una multa di 200'000 franchi e una gara a porte chiuse (un'altra con la condizionale per i prossimi due anni) per il comportamento razzista di numerosi tifosi durante la partita di qualificazione ai Mondiali tra Ungheria e Inghilterra giocata lo scorso 2 settembre a Budapest.

Diversi giocatori inglesi, tra i quali Raheem Sterling e Jude Bellingham, erano stati presi di mira con cori razzisti e ululati, ma il pubblico aveva pure lanciato oggetti e fuochi pirotecnici. La partita alla Puskas Arena - svolta sotto l'egida della FIFA - si era giocata davanti a 60'000 persone nonostante il fatto che l'UEFA avesse appena punito i magiari a giocare tre partite a porte chiuse per via di comportamenti analoghi da parte dei loro tifosi nel corso dell'ultimo Europeo.

 
Condividi