Tutto è partito da una rissa in discoteca
Tutto è partito da una rissa in discoteca (Keystone)

Arda Turan rischia davvero grosso

Chiesta condanna a 12 anni e mezzo di carcere per diversi reati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La procura di Istanbul ha incriminato il calciatore turco Arda Turan, ex stella di Barcellona e Atletico Madrid che ora milita nel Basaksehir di Istanbul, chiedendo una condanna a 12 anni e mezzo di carcere per i reati di "molestie sessuali", "possesso di armi senza licenza", "minaccia deliberata alla pubblica sicurezza" e "lesioni volontarie". La scorsa settimana, nei suoi confronti era stata aperta un'inchiesta a seguito di una rissa in un locale notturno di Istanbul con il noto cantante turco Berkay Sahin, per cui sono stati chiesti invece 2 anni.

Turan è accusato di avergli rotto il naso ed essersi poi recato con una pistola in un ospedale privato, dove il musicista era stato ricoverato e ha subito un'operazione. Lì sarebbe anche partito un colpo, che ha raggiunto la fotocopiatrice del nosocomio. Il giocatore aveva ammesso su Instagram il coinvolgimento nella rissa, negando però che sia stata originata da apprezzamenti rivolti alla moglie del cantante, come riportato dalla stampa locale.

Condividi