calcio svizzero

Clamoroso tonfo del Servette, il Lugano gongola

Lo Stade Lausanne sbanca a sorpresa Ginevra, pari nel derby di Zurigo

  • 3 aprile, 22:24
  • 4 aprile, 11:29
FRESHFOCUS_1371101.jpg

Beffati

  • fresh focus

1 - 2

Servette

Stade Lausanne

  • 78'

    Guillemenot

  • 27'

    Ajdini

  • 84'

    Damascan

Vittima di un clamoroso scivolone, il Servette sente il fiato sul collo del Lugano, ormai distante solo due punti. Tra le mura amiche i granata sono infatti stati battuti a sorpresa per 2-1 dal fanalino di coda Stade Lausanne, mancando così la chance di balzare in vetta (in attesa del match dell’YB) e soprattutto di riallontanare i bianconeri.

Malgrado il dominio territoriale, allo Stade de Genève a passare in vantaggio sono stati gli ospiti al 27’ con un contropiede chiuso alla perfezione da Ajdini. Nella ripresa Rouiller e compagni hanno provato a spingere ulteriormente, sbattendo sistematicamente sul muro eretto dai vodesi, anche grazie a degli errori pacchiani (come un liscio di Douline da zero metri). Il pari al 78’ di Guillemenot poteva far pensare a un ribaltone e invece, con un’altra ripartenza, gli uomini di Dionisio hanno di nuovo trovato il gol della clamorosa beffa con Damascan. E il Lugano ringrazia.

Nell’altro incontro di serata tante emozioni ma nessuna rete, con Zurigo e Winterthur che si sono divise la posta. Al Letzigrund non sono mancate le occasioni, con entrambe le squadre che hanno giocato a visto aperto. In particolare nel secondo tempo Okita da una parte e Bardan dall’altra hanno avuto ottime chance, ma il punteggio non è mai cambiato rimanendo 0-0 sino al fischio finale.

SL, il servizio su Servette-Stade Lausanne (Info Notte Sport 03.04.2024)

RSI Calcio 03.04.2024, 23:17

SL, il servizio su Zurigo-Winterthur (Info Notte Sport 03.04.2024)

RSI Calcio 03.04.2024, 22:44

Le dichiarazioni di René Weiler (Rete Uno Sport 04.04.2024, 07h00)

RSI Calcio 04.04.2024, 08:56

Correlati

Ti potrebbe interessare