Si giocherà in una cornice non certo abituale
Si giocherà in una cornice non certo abituale (Keystone)

"Contro Gibilterra conta soltanto vincere"

Sommer e compagni sanno che non dovranno prendere sotto gamba la sfida

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un match tanto facile quanto insidioso. Alla Svizzera basta un solo punto, nel match di questa sera contro Gibilterra (diretta su LA2 e in streaming dalle 20h20), per staccare il biglietto per gli Europei del 2020. Per quella che sarebbe la quarta campagna consecutiva andata a buon fine: un risultato mai ottenuto dalla selezione rossocrociata prima d'ora. Ma, nonostante l'evidente differenza di caratura tra le due compagini, bisogna sempre stare ben attenti. "È sempre difficile fare paragoni tra due partite, e quella di oggi sarà completamente diversa da quella giocata contro la Georgia", ha spiegato Yann Sommer.

Venerdì non abbiamo fatto una gran bella figura, abbiamo concesso troppi spazi agli avversari e questo non dovrà capitare domani Yann Sommer

Il pericolo maggiore, dunque, è quello di prendere la sfida sotto gamba. "Sappiamo di essere i favoriti ma non dobbiamo pensarci troppo perché c'è sempre qualche rischio - conferma il portiere della Nazionale elvetica - Ci giochiamo la qualificazione e quindi non è importante contro chi giochi, se sono tutti professionisti oppure no: solo i tre punti sono fondamentali e daremo il massimo".

 
 
 
 
 
Condividi