Al rientro dopo un mese
Al rientro dopo un mese (rsi.ch)

"Cornaredo è la nostra fortezza"

Tutta la gioia in casa bianconera di Bottani, Jacobacci e Baumann

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due settimane con il COVID e subito dopo altre due con il mal di schiena. In totale Mattia Bottani non giocava da un mese, ma al 92' quando gli è arrivata la palla buona in area contro il Basilea è stato implacabile. "A volte veniamo criticati davanti - ha commentato il numero 10 bianconero - ma facciamo anche un gran lavoro difensivo e poi chiaramente magari manca un po' di lucidità. Da quando è arrivato il mister abbiamo deciso di rendere Cornaredo una fortezza e penso che oggi ci siamo meritati questi 3 punti".

"Oggi voglio fare i complimenti alla squadra - ha dal canto suo esordito Maurizio Jacobacci - sicuramente abbiamo fatto meglio nel primo tempo rispetto al secondo, ma siamo stati bravi a crederci fino alla fine con quell'azione finalizzata da Bottani. Sedici punti sono un bel bottino, ma per arrivare ai 39 della quota salvezza ne mancano ancora parecchi".

Questa squadra ha un cuore grande e lotta fino alla fine Noam Baumann

Deluso, ma pure un po' scocciato è invece apparso l'allenatore renano Ciriaco Sforza: "Sono 2 i punti da ritenere oggi: abbiamo 4 palle gol e non segniamo e prendiamo al 90' una rete che non si deve mai prendere. La squadra però sta crescendo e il campionato è ancora lungo".

Pochi ticinesi in SL? Il lavoro alla lunga paga sempre Andrea Padula
 
 
 
 

Condividi