François Moubandje cerca spazio in rossocrociato
François Moubandje cerca spazio in rossocrociato (freshfocus)

"Dobbiamo concentrarci sui presenti"

La Nazionale svizzera inizia il ritiro a Zurigo in piena emergenza di effettivi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

dall’inviato a Zurigo Marcello Ierace

La partita più delicata per la Svizzera arriva nel momento però più difficile. Una lista di infortunati che fa impressione, moltissimi giocatori che fanno fatica a trovare spazio nei propri club e, come se non bastasse, anche il caso Xhaka che certamente non aiuta a rasserenare l’ambiente. Venerdì contro la Georgia a San Gallo e - ça va sans dire - ovviamente anche lunedì a Gibilterra bisognerà vincere per arrivare alla qualificazione diretta ad Euro2020. Anche se, con la situazione di vera emergenza per quel che riguarda l’attacco, non sarà semplice trovare la via del gol. "Abbiamo grande qualità qui in Nazionale - ha detto François Moubandje a margine del primo giorno di ritiro a Zurigo - È vero, ci mancano giocatori importanti, ma dobbiamo concentrarci sui presenti e sono certo che avremo le capacità per trovare i gol che ci servono".

Per ora siamo molto tranquilli ma so che la pressione aumenterà con l’avvicinarsi del match di venerdì François Moubandje

E proprio lo stesso difensore di origine camerunense sta vivendo una situazione piuttosto simile a quella di altri compagni, con pochi minuti di gioco con la sua nuova maglia della Dinamo Zagabria. "Per me è molto importante essere qui con la Nazionale perché non sto vivendo un periodo molto positivo a Zagabria - ha spiegato - Mi trovo bene in Croazia, c’è un bell'ambiente in squadra e Mario Gavranovic mi ha aiutato ad organizzarmi, cercando anche insieme a me l’appartamento. Ma non posso ritenermi soddisfatto a livello personale perché gioco poco".

Spero di trovare minuti di qualità in Nazionale, che potrebbero anche servirmi quando tornerò a Zagabria François Moubandje                                                                                       

I rossocrociati, che alloggiano all'Hotel Atlantis a Zurigo, si alleneranno nei prossimi giorni al Letzigrund (due sessioni aperte al pubblico, questa sera e domani mattina) dopodiché si trasferiranno a San Gallo giovedì, alla vigilia della sfida contro la Georgia. Sabato si svolgerà un altro allenamento a San Gallo e poi vi sarà il volo verso Gibilterra dove - si spera - la Svizzera potrà mettersi in tasca i tre punti e il biglietto per i prossimi Campionati Europei.

 

Condividi