In allenamento
In allenamento (Keystone)

"Dobbiamo replicare la prestazione di sabato"

Yakin chiede coraggio con la Lituania, Elvedi ci sarà anche se a rischio squalifica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Costretto a qualche cambiamento nell'undici titolare a causa delle assenze di Akanji, Mbabu e Zakaria, Murat Yakin sa perfettamente cosa chiedere ai suoi ragazzi per vincere con la Lituania. "Ci vuole coraggio, come lo abbiamo avuto sabato sera. Dobbiamo mettere pressione fin da subito, giocando per dominare e per replicare perlomeno la prestazione offerta con l'Irlanda del Nord". A rischio squalifica per il successivo e fondamentale match con l'Italia, Elvedi sarà in campo. "Nico è abbastanza intelligente per non commettere falli stupidi, sa come comportarsi e noi scenderemo in campo con la migliore formazione possibile", ha confermato il selezionatore. Schär e Widmer prenderanno dunque il posto di Akanji e Mbabu, mentre sarà ballottaggio tra Sow, Aebischer e Frei per sostituire Zakaria.

I tre attaccanti delle Lituania sono molto veloci Jean-Pierre Gerosa

Di fronte ci sarà quella Lituania tornata a vincere recentemente una partita di qualificazione dopo nove sconfitte di fila e quattro anni di attesa. L'analisi degli avversari è affidata a Jean-Pierre Gerosa: "Non sono una squadra da sottovalutare, perché contro la Bulgaria hanno offerto un calcio propositivo, anche bello da vedere. Non rinunciano ai lanci lunghi, questo è vero, ma sono bravi a duellare sulle seconde palle. Davanti poi hanno degli attaccanti pimpanti". Non c'è comunque da avere paura, ma da fare attenzione questo sì. Anche perché si giocherà su un terreno sintetico.

 
 
 
Condividi