calcio svizzero

Esther Staubli ha deciso di appendere il fischietto al chiodo

La direttrice di gara termina la sua carriera a 44 anni

  • 26 febbraio, 19:51
  • 26 febbraio, 23:02
Staubli

Triplice fischio

  • Keystone

Fulmine a ciel sereno nel mondo dell’arbitraggio rossocrociato: Esther Staubli ha infatti deciso di interrompere la propria carriera con effetto immediato. La direttrice di gara 44enne settimana scorsa era in campo nella semifinale di Nations League femminile tra Francia e Germania, quella che è così diventata la sua ultima partita dopo 19 anni di carriera.

“Partecipando alla fase finale della Nations League ho potuto coronare un ultimo sogno - ha dichiarato in un comunicato la Staubli - per questo motivo ho deciso di percorrere una nuova strada. Ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto e mi hanno permesso di avere successo”. La bernese è stata una delle più grandi arbitre della storia partecipando a tre Coppe del Mondo femminili e tre Europei, oltre a due edizioni dei Giochi Olimpici. Ha inoltre diretto in due occasioni la finale di Champions League femminile ed è stata la prima donna sia ad arbitrare in una competizione FIFA maschile (Mondiale U7 del 2017) che in un match internazionale di livello A (Azerbaigian-Svezia lo scorso novembre).

Il servizio sul ritiro di Esther Staubli (Info Notte Sport 26.02.2024)

RSI Calcio 26.02.2024, 23:01

Euro 2024, l’elvetica Staubli toglie un rigore grazie al VAR in Azerbaigian-Svezia (16.11.2023)

RSI Calcio 16.11.2023, 19:59

Correlati

Ti potrebbe interessare