La fierezza del Crus
La fierezza del Crus (rsi.ch)

"I ragazzi hanno giocato con il cuore"

L'allenatore del Lugano Mattia Croci-Torti è felicissimo dopo il successo dei suoi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo il sorprendente successo sullo Young Boys in Coppa Svizzera, l'allenatore del Lugano Mattia Croci-Torti è felicissimo (ma esausto): "I ragazzi hanno applicato alla lettera, dalla A alla Z, il piano tattico... È incredibile! Ho chiesto loro di giocare anche per il mio assistente, il Cao, che purtroppo oggi non poteva essere qui con noi", ha affermato il momò.

Hanno giocato con il cuore, spero che il pubblico accorra in massa anche domenica Mattia Croci-Torti

Nella seconda frazione, come prevedibile, i bernesi hanno cercato di schiacciare i bianconeri, che non hanno tuttavia mai mancato di lucidità. "Negli ultimi trenta minuti loro effettuano parecchi cambi e dominano le partite a piacimento - ha continuato il 39enne - Noi eravamo pronti a soffrire, ed il secondo gol, che di fatto ha chiuso la contesa, è frutto di una pretattica; sapevamo poteva accadere". A fronte delle sorprendenti eliminazioni delle formazioni del massimo campionato rossocrociato, il Lugano può ora sperare nel colpaccio. "La partita è un crocevia della stagione, dà sicuramente forza e consapevolezza. Non pensiamo però ancora troppo in là".

Era come una finale Reto Ziegler

Un successo che fa piacere anche a qualcuno che quella Coppa Svizzera l'ha già vinta. "Non è mai una sfida semplice, ho provato ad apportare la mia esperienza perché alzare quel trofeo è qualcosa di bellissimo - ha commentato il perno della difesa Reto Ziegler - La difesa ha mantenuto alta la concentrazione, abbiamo la qualità per arrivare in fondo", ha concluso il 35enne.

 
Condividi