Non c'è ancora nulla di certo (Ti-Press)

Il Chiasso potrebbe avere le ore contate

Niente di definitivo è stato deciso durante l'assemblea, assente Davide Miozzari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Chiasso potrebbe avere le ore o i giorni contati, questo è quanto emerso dall'assemblea generale degli azionisti convocata in mattinata al Riva IV dall'assente e dimissionario amministratore unico Davide Miozzari. Il futuro della società anonima, che di fatto è alla testa della prima squadra, rimane comunque in bilico, visto che per la situazione finanziaria non è stata trovata una soluzione definitiva durante l'incontro. In giornata, il revisore esterno, a cui toccherà l'onere di stabilire se le garanzie proposte dalla FC Chiasso 2005 SA sono sufficienti, deciderà se depositare i libri contabili in pretura a Mendrisio oppure no.

In caso di decisione positiva per i colori rossoblù, alla società momò verrà accordato del tempo per cercare fondi o soluzioni economiche sostenibili per rientrare dai debiti accumulati durante diversi anni di gestione. Il termine per questa opzione è comunque fissato per il 6 dicembre, quando gli azionisti si ritroverebbero per una nuova assemblea. In caso contrario la pretura potrebbe determinare già nelle prossime ore (o giorni) il fallimento del Chiasso.

L'FC Chiasso a un passo dal fallimento

L'FC Chiasso a un passo dal fallimento

Il Quotidiano di mercoledì 16.11.2022

 
 
Condividi